accedi   |   crea nuovo account

Di paglia il cuscino

Accasciàti in cascina
di paglia il cuscino
odor di mattina
mosto in cantina

sorrisi rugati
dal sudor di vigneto

occhi cerbiatti
da un posto segreto.

Della chiamata lampo
ricordo lo stampo,
l'ora di abbracci a merenda

e la montagna sdraiata
con la luna che già monta la tenda.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • ELISA DURANTE il 02/01/2011 19:36
    Bellissima. Ricordi teneri che riempiono ancora il cuore. Sei un grande!
  • nunzia viola il 24/12/2010 11:14
    bucolica!!!! stelle e soprattutto tanti auguri Simo!!!
  • Barbara Scarinci il 23/12/2010 23:22
    Bella Simone! Cinque stelle per la tue rime!
  • Ezio Grieco il 23/12/2010 15:32
    Piaciuta, anche se per me troppo in... rima!
    Augurissimi a te e chi ami!
    cl
  • Anonimo il 23/12/2010 14:58
    Gran bella lirica, bravo come sempre
  • karen tognini il 23/12/2010 13:18
    Sei incredibile Simo... bellissima anche questa!!!
  • Elisabetta Fabrini il 23/12/2010 12:56
    Quando descrivi i tuoi ricordi sei fenomenale e coinvolgente!
    Bravissimo Simo, sempre e cmq!!
    ciao Elisweet
  • Vincenzo Capitanucci il 23/12/2010 11:43
    Magica Simone... bellissimo ritmo incalzante... che dopo lo stampo... si sdraia... in abbracci..
  • anna rita pincopallo il 23/12/2010 10:56
    bravissimo un sacco di stelle
  • TIZIANA GAY il 23/12/2010 10:49
    SEI BRAVISSIMO!!! riesci a farmi sentire l'odore fresco delle montagne e ammiro e condivido la tua filodofia di vita... sorridere o cercare di ridere sempre!!!!!
  • Anonimo il 23/12/2010 10:33
  • Paola B. R. il 23/12/2010 09:21
    È CARINISSIMA,
    sei paroliere di sentimenti
    ed emozioni!!!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0