accedi   |   crea nuovo account

Viva la vida

Luna crescente
porgi i tuoi saluti,
un altra notte si accende.
I saggi gufi dispiegano le ali,
tremule farfalle
si coricano
stanche
per colpa dell'ennesimo lungo viaggio.


Tu lì come una rosa
che si lascia illuminare
dall'immensa imponenza della luna
ferma stai.


La tua pelle liscia e candida
colpita dal lume lunare
risplende
come oro
e attira lo sguardo della natura.


Uccelli, mammiferi
ed ogni altra sorta di essere vivente
si avvicinano
e tu come una madre che accoglie il proprio figlio
li culli
mentre loro con sguardo attonito
si arrestano
come schiavi annullati.


Io osservandoti da una stella
sento qualcosa di nuovo
incomprensibile
umano
e comprendo,
preso da un inarrestabile voglia
scendo
e denudato di me stesso
ti glorifico,
distesi sul prato
ci immergiamo in effusioni,
baci,
carezze
e coroniamo noi stessi
dandoci amore.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • denny red. il 25/12/2010 20:36
    Ottima!! Ivan,
    Bei Versi!! Ben Scritta!!
  • Vincenzo Capitanucci il 24/12/2010 00:21
    Bellissima Ivan..

    sento qualcosa di nuovo
    incomprensibile
    umano
    e comprendo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0