username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sommersi assilli

Invisibili trame di vita
s'intrecciano su centri
di gravità cangianti,
nascosti indizi,
sommersi assilli:
emergono inattese,
silenti spettatrici
dei giorni pentiti.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 26/12/2010 17:37
    Ricordi, rimpianti... ma vivere è espressione spontanea! Non si può tornare indietro... quel che è fatto è fatto! Vivere è l'arte più difficile... e anche negli scarabocchi... la forza di quei segni confusi forse è l'opera più bella, più grande...
  • Anonimo il 26/12/2010 16:19
    La trovo molto poetica. Mi piace... molto bella...

  • Salvatore Ferranti il 26/12/2010 12:01
    bellissima poesia. davvero molto bella.
    complimenti
  • giovanni crisostomo il 25/12/2010 23:06
    Come é tortuoso il nostro cerebro! Io le chiamo seghe mentali, tu le hai descritte molto meglio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0