accedi   |   crea nuovo account

Alleluja

Ti lodiamo,
ti osanniamo,
Cristo, Nostro Signore!
Ma la punta
di una spada
al cuor
sentendoci,
non ti conosciamo
e ti rinneghiamo,
come Pietro
già fece,
perché
vile e vigliacca
è
la natura
di noi
miseri mortali.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • angela testa il 02/01/2012 16:53
    troppo bella... bravissimo...
  • Ugo Mastrogiovanni il 01/01/2011 11:23
    Versi che, per sincerità e slancio, raggiungono l'aderenza integrale degli stati d'animo del poeta il quale, mediante il senso certo dell'evento, ci riporta in mente la parole di Gesù: <<Vi abbiamo suonato il flauto e non avete ballato, abbiamo cantato un lamento e non vi siete battuti il petto! È venuto Giovanni, che non mangia e non beve, e dicono: "È indemoniato... A chi posso paragonare questa generazione?>>
  • Anonimo il 31/12/2010 23:37
  • Giacomo Scimonelli il 31/12/2010 18:11
    hai ragione... bellissima
  • laura marchetti il 31/12/2010 17:31
    bRAVI A PROMETTERE... POCO A MANTENERE... VERITA' ASSOLUTA
  • Giusy Lupi il 31/12/2010 16:51
    ALLELUJA DON, STELLINE ACCESE, PIACIUTA MOLTO.
    UN ABBRACCIO. GIUSY
  • claudia pinheiro montenegro il 31/12/2010 16:07
    Ciao Don Pompeo,

    allora: mea culpa!
    Gesù grazie per Tuo perdono.

    Tu sei caro, non importa si commento.
    Gesù benedica te.
    ciao

    che è pf 2011??????
  • tania rybak il 31/12/2010 15:43
    purtroppo è vero, ma sapessi come sono felice quando mi viene a prendere come una pecorela smarrita e mi riporta in braccio sulla strada giusta... alleluia
  • Elisabetta Fabrini il 31/12/2010 14:33
    Hai ragione.. sempre pronti a giudicare e condannare!!
    Bella poesia!!
    ciao Ely

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0