accedi   |   crea nuovo account

Il giorno dopo Natale

Il giorno dopo Natale
è il giorno dello spazzino
che scende giù dalle scale
di fretta di buon mattino
che passa col camioncino
e fruga nei cassonetti
li svuota e si porta a casa
i resti dei tuoi pacchetti.

Il giorno dopo Natale
è il giorno del minestrone
che serve a dimenticare
l'ennesima indigestione
di brodo di cappone
farcito di cappelletti,
di dolci, di panettone
e infine di fichi secchi.

Il giorno dopo Natale
è il giorno del tuo trenino
che il bravo Babbo Natale
ha messo giù dal camino
è il giorno che sei bambino
e allora potrai giocare
finchè non ti senti stanco
finchè non andrai a dormire.

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • olga il 26/12/2013 12:11
    Molto bella, sei stata brava a descrivere!
  • Anna Raccardi il 25/11/2011 18:31
    bellissima poesia il dopo natale passa lo spazzino complimenti
  • Aedo il 30/12/2010 00:21
    Poesia ben scritta e significativa. Il Natale passa e poi cosa rimane? Solo l'illusione di cambiare? Purtroppo il giorno dopo Natale è uguale a quelli che hanno preceduto la magica festività. Bravissima!
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0