accedi   |   crea nuovo account

L'anno va ed Io... single

Allarme maltempo!
La Protezione Civile comunica:
Aria fredda dai Balcani,
neve a bassa quota,
poi pioggia e poi di nuovo neve.
Devo comprare legna
per il camino e whisky
per le notti.
Eh sì!
Chissà per quante notti.
La stronza mi ha lasciato
la vigilia di Natale,
con l'alterigia di chi pensa:
"ce l'ho solo Io"
vomitandomi in faccia,
con un frasario da nobildonna:
"fa n'culo coglione"
agitando anche il medio.
Ma sì,
sono pieno di risorse.
Troverò il rimpiazzo,
schiatterà di rabbia.
A giorni finisce l'anno,
discoteche strapiene;
sai quante single
andranno a caccia?
Aria festaiola,
voglia di prendere a calci
l'anno che va via;
pronti via,
si ricomincia.
Comprerò una confezione
di preservativi,
non è il massimo
fare l'amore con la guaina,
manco con la prima che la molla;
ma evita guai.
Devo documentarmi,
in rete,
se l'aids si trasmette
solo con la penetrazione
o anche con fantasie
di Libido.

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 04/09/2012 07:58
    ... sembra un invito
    per dire "fatevi avanti",
    piaciuta...

3 commenti:

  • Pit Martin il 29/12/2014 18:26
    un capodanno da single assolutamente realistico!!
  • Ezio Grieco il 01/01/2011 21:54
    Ciao Marhiel,
    grato per il commento.
    Ricambio di cuore.
    cl
  • Marhiel Mellis il 30/12/2010 09:53
    Ciaooo Ezio, ti ringrazio per gli auguri che ricambio con sincera simpatia! Ciò che scrivi è favoloso, acuto e veritiero.. e con la tua arguzia abituale di poeta riesci a far magico qualsiasi pensiero! Un caro abbraccio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0