PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A Me (La Ballata Dell'Intento)

La rabbia, il tuono del dolore
Un fulmine;il rancore
La gelosia.. la distrazione
Di un amore
L'amante, la distruzione

Un pozzo un'ora, un'eternità
Di santa voglia di te
Mi sazio e ti sazi te di me
Mi sazio io e poi ti sazi te
Ti sazio di me e poi io di te

Rovine, coltelli e instabilità
Che cerchi e che trovi
Nella nebbia dell'avidità
Reagisci confondi l'amore,
Subisci lacrime e dolore
Reagisci confondi l'amore
Subisci lame che affogano il tuo cuore

Ferro, macigni di tempo e poi te
Costruire in due ma poi solo più uno
Solo in un tempo e altro tempo costruire
Aspettando me e poi solo macigni
Della tua incapacità Riluttante
Della tua stupidità così veemente

È santa voglia di te
Santa, sana voglia di te
Santa, sana e
Insana voglia di te...

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 01/01/2011 15:12
    Questa poesia mi coinvolge in una identica passione. Sembra che ci hanno fregato! Alcune donne non meritano tanto amore e neppure tanta passione. Passione ed amore sono due facce della stessa medaglia e tu li esprimi con lealtà ed irruenza al punto che sembra viverli!
  • lidia filippi il 01/01/2011 14:35
    Le parole usate sapientemente per esprimere conflitti dell'animo e i desideri della carne.
    Ci trovo comunque una forma d'amore ben sottolineata dall'aggettivo "santa"
    Un abbraccio, ciao
  • Anonimo il 29/12/2010 21:01
    Piaciuta, comunque, perché riesce a dire la verità e lo sfogo mi sembra anche reale!
  • Anonimo il 29/12/2010 21:00
    Mi sembra di vedere un mio amico, che amico non è per colpa sua, che impreca e bestemmia su una fedifrega. Peccato! Questa volta non può accusare me perchè non l'ho scritta io questa poesia. Ma sono certo che si incazzerà per il commento!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0