PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Freddo tepor' d'Inverno

Di grigi sapori
e di colori rari
l'anima s'affredda
lasciando a sé
nel dietro remoto
calura e sudori

Mani all'intesa
'torzute e rugginee
di tepor marino
nostalgiche affrante,
in chiusa tasca
cercan conforto

Maledetta l'estate sia
che 'l freddo c'atteme
si fa desiare
per suo cald'abbraccio
nonché febbrile
e afoso s'accinge

punge l'ariaccia che
fa di costù,
il freddo glesiale,
se pur detestio
l'amore più grosso
di coperte di lana

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • matteo picuti il 09/05/2011 15:42
    Bello stare sotto le coperte, d'inverno... con te
  • Marika Frigatti il 09/05/2011 01:22
    si bello stare sotto le coperte... lo adoro solo per stare sotto le coperte al caldo, tempo permettendo...
  • Kevin Fin il 08/02/2011 19:25
    a nessuno piace l'inverno, e che bello far di qualcosa di poco amato arte: è di certo il più difficile
    bravo

    Ps:ti dispiacerebbe commentare la mia A Lei?

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0