accedi   |   crea nuovo account

Una vecchia amica

Sul comodino di questa fredda camera
un piccolo pesciolino blu mi tiene compagnia,
fissa il muro bianco
sembra anche lui aver nostalgia;
qui in questa città così lontana e così diversa
dal mio piccolo mondo,
una sensazione nasce,
non è nuova questa triste emozione,
(m'accompagna da sempre,
da quando io ricordi...)
è la solitudine, la mia amica.

Loro, le mie compagne, son di là e ridono,
si preoccupano di spettegolare sul grande fratello,
sul colore del reggiseno da abbinare al vestito,
su quando farsi le unghie
e di non scordare l'appuntamento dal parrucchiere,
prendendomi in giro
perché ho compato quello strano animaletto,
ed io che le guardo spaesata
e poi con una scusa mi ritiro nel mio letto
e piango... .
Piango perché sono confusa,
non ho mai pensato a me, penso...
non ho mai chiesto nulla, ma ho sempre dato,
e nonostante abbia sempre dato senza mai chiedere,
mi hanno sempre messo in croce,
spezzando ogni cosa che avevo di bello.

Mi guardo indietro,
ah quante volte avrei voluto scappare,
mi chiedo i perché mi sono caricata
di tante responsabilità non mie,
perché vengo sempre come punita
rovinando l'unica cosa che ora mi rimane?



Vivo per lui, perché lui mi ha ridato la vita.

E ritornando a questi pensieri confusi
che oggi mi frullano nella testa
chiedo scusa ai lettori per la troppa tristezza,
ma solo io conosco ciò che provo
nessuno ha il diritto di giudicarmi, NESSUNO!!

 

0
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 12/10/2013 10:35
    molto apprezzata, complimenti..

5 commenti:

  • Angela Francesca Russo il 05/04/2011 08:50
    L'Amore non è mai fuori moda.. anzi, il problema più si ama la vita e la gente più si ricevano umiliazioni e ferite... tante troppe volte mi sento come il cristo in croce... anche se io non sono assolutamente paragonabile a quel Signore Santo che dicesi morto per noi!
  • Bruno Briasco il 04/04/2011 18:24
    ed hai perfettanente ragione cara Angela, nessuno può giudicarti, nessuno. Leggo però della tua tristezza nel ricevere "schiaffi" nel far del bene. Ricorda che il BENE ritorna sempre. Ti ripaga, solo non te lo devi aspettare, ma credo che tu già lo sappia. quindi animo amica mia, tira innanzi e così sia... alla faccia di chi non ti apprezza (non dico ama perchè è un parolone fuori moda...) un abbraccio
  • Angela Francesca Russo il 30/12/2010 10:08
    Vi ringrazio... io non sono sola perchè ho un meravoglioso fidanzato da 10 anni, ma per motivi di studio sono lontana da casa e da lui...
  • Giacomo Scimonelli il 30/12/2010 07:41
    la tua chiusa è la stessa che userei io... siamo soli... ma condividendo in poesia i nostri dolori un po' meno... ti capisco e apprezzo i tuoi versi.. complimenti
  • doriana amore il 29/12/2010 12:56
    Ciao Angela Francesca!!!! Noi persone sole siamo sempre in buona compagnia... il fatto è che non ci accontentiamo delle apparenze... vediamo la realtà così com'è: è la realta è che tutti siamo soli per definizione. Non troverai mai qualcuno che ti capirà profondamente, però possiamo interloquire con dei piacevoli compagni di viaggio: a volte anche un bel pesciolino!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0