PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ultimo respiro

Lamiere accartocciate
una notte di festa.
L'asfalto
si tinge di rosso.
Tutto tace.
Non un lamento
non un grido
solo un respiro...
l'ultimo.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • raffaella amoruso il 30/12/2010 14:37
    Grazie!
  • Ugo Mastrogiovanni il 30/12/2010 14:29
    Brevissimi ed efficaci versi per una tangibile e cruda realtà; sconcertanti per l'insita malinconia e le considerazioni che suscitano. Mi sembra di vedere quest'auto avvolta nell'attrazione irrazionale della velocità, il triste inevitabile risultato, l'ombra della morte, il dolore e il pianto dei parenti, quell'ultimo respiro. Brava Raffaella.
  • Giacomo Scimonelli il 30/12/2010 07:32
    hai espresso bene il tuo pensiero...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0