accedi   |   crea nuovo account

Il mio giorno

Fiutar la strada persa
tra viali senza volto

attaccar con mani tozze
catenelle nere
intricate e assai sottili

guardare l'orologio e
ricordar con nostalgia l'età delle aie
delle stalle dei fienili.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • augusto villa il 25/01/2011 22:14
    ... ricordar con nostalgia l'età delle aie delle stalle dei fienili...
    Dai Alberto... non rigirare il dito nella piaga!!! ... altrimenti...
    Bella e chiara. -----
  • raffaella amoruso il 23/01/2011 21:52
    un poco di malinconia per il passato... la campagna, le aie ed i cortili... bella. Complimenti, hai espresso in poche righe il tuo pensiero...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0