PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lapis

Niente più
regolo
niente inchiostro
nessuna materia
appiccicosa
nessuna bava
sospesa

Voglio il lapis
grafite pura
cromata
non cromatica
matta

La povertà
agogno
quella del bisogno
che dona lustro e lucentezza
giustificabile sostenitore
di questo legno
nel pugno

Anelo
alla dirompenza vibrante
del silenzio
quello
subito dopo l'urlo
tra zigomi di montagne
dalle ciglia bianche

Quella quiete
che contiene tutte
le metamorfosi dell'uragano
che riposa sotto la resina
cristallina
col sole canuto
e bambino
con la luna di mare

Il lavorio
continua
nelle caverne nascosto
si prepara
in ogni tana ha il suo giaciglio
e il suo proiettile
di feltro e humus e clorofilla

Rifugio d'avorio
punto di partenza
il vetro è intatto
osmotica attrattiva
-la mossa del cavallo
è convergenza-

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • laura cuppone il 11/01/2011 12:52
    Grazie Giovanni!
    e tu sei un adulatore
    ma mi tengo tutti i complimenti,
    serena...
    Laura
  • Giovanni Bart il 08/01/2011 01:56
    Sei un fiume di poesia in piena, onde di parole e risacche di emozioni. Bellissima.
  • laura cuppone il 05/01/2011 10:36
    tornare all'origine
    al risveglio
    alla fame...
    non si torna indietro per ricalcare passi
    falsati dal saccente senno di poi,
    ma si prosegue imboccando altre vie
    altre vene
    di nuovo e brillante sangue
    dove graffi e carezze sono pupe agitate in bozzoli
    di speranza e pazzia...

    il terrore
    di fuochi fatui mi prende alle spalle
    quando qualcuno ricorda il nome e non la parola
    non il fiato e nemmeno il segno...

    un senso senza nome
    preferisco
    all'insensato delirio
    d'una lettera maiuscola...

    grazie!
    Laura
  • Anonimo il 02/01/2011 23:55
    Meravigliosa, complimenti
  • fabio demis piccione il 02/01/2011 20:07
    Davvero.. molto molto bella
  • Giacomo Scimonelli il 02/01/2011 16:19
    è molto bella...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0