accedi   |   crea nuovo account

Avrei voluto

Avrei voluto per prima bussare alla tua porta, ma sei tu che sei venuto a trovare a me.
Avrei voluto io disegnare il mio cammino
l'avrei sicuramente disegnato in maniera diversa,
da come mi si è presentato.
Avrei avuto davanti a me sentieri più brevi e strade più facile da percorrere.
Non sono stata io però a deciderlo.
Avrei voluto avere in posseso le chiavi per aprire le porte di chi soffre,
calmare le loro sofferenze, sfamare di giustizia, chi vive
rinchiusi dentro una gabbia, non si sa il perchè di tutto ciò.
Avrei voluto dare risposte certe, spiegazioni achi è in confusione
non sa a cosa aggraparsi per sopravvivere
stanno per cadere in un vuoto buoio e profondo.
Avrei voluto, ma ora ciò che posso è donare un mio sorriso.

 

3
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Dark Angel il 06/05/2012 13:55
    semplicità nei concetti e nolta linearità (non male direi -i miei complimenti oscuri)

7 commenti:

  • Alessandro Guerritore il 04/07/2011 06:56
    Questo "avrei voluto", appartiene a tutti noi.
    Poi alla fine, ci rendiamo conto che non posiamo dare quello che non abbiamo.

  • antonio castaldo il 08/04/2011 19:42
    ... ed io son sicuro che sarà uno dei sorrisi piu apprezzati!!
    piaciutissima!!
  • fabio demis piccione il 04/01/2011 21:04
    Molto bella. Piaciuta davvero. Brava.
  • Anonimo il 02/01/2011 23:54
    Molto piaciuta ed apprezzata, brava
  • Anonimo il 02/01/2011 23:41
    Un sorriso... talvolta... può salvare una vita.
  • fabio demis piccione il 02/01/2011 20:07
    Bella poesia... complimenti
  • Giacomo Scimonelli il 02/01/2011 16:21
    donare un sorriso è sempre meraviglioso... bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0