PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vuoto Naturale

I profumo della natura,
ci avvolge in un abbraccio,
mentre tu mi stringi
nella notte che contorna i miei pensieri.

Il chiarore della luna
si riflette sulle tranquillità marine e
dalla terrazza,
la bellezza del notturno napoletano
evoca gli infiniti spiriti della notte
che s'affrettano verso le nobili e caste stelle.

Fingo di ammirare la marina e
in essa i miei sogni si riflettono come ombre,
spira un vento sinistro, preludio di pioggia.

Chiudo gli occhi per sentire te,
il tuo profumo, la tua voce, la tua essenza e
le tue mani che stringono le mie.

M'abbracci.
È così facile raggiungere la felicità.
Riapro gli occhi, incrocio il tuo sguardo.
Mi baci e poi mi sussurri:
Ora andiamo.

E ogni volta è vuoto nell'anima.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • yari firel il 05/01/2011 00:38
    Ehilà ma che dolce questa poesia! Natura-essere umano, un binomio efficace nelle poesie, ma la tua natura sa di interiorità, sembra che quel paesaggio non sia fuori ma dentro di te. Se questo è l'effetto che volevi, complimenti. La lettura è anche piacevole, anche se forse la chiusura è da ritoccare con due punti al penultimo verso, invece dei del punto, e poi l'ultimo verso. Nell'insieme è bella e rilassante nella prima parte, angosciosa nella seconda.

  • Aedo il 03/01/2011 23:56
    L'amore si apre alle dolci sensazioni della tua anima, in comunione con la natura.
    Sono contento che, dopo un periodo di pausa ci hai donato altre tue crezioni.
    Ciao
    Ignazio
  • Giacomo Scimonelli il 03/01/2011 21:03
    versi semplici ma pieni d'amore e romanticismo... piaciuta... brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0