accedi   |   crea nuovo account

Eccìù

Mi fanno male questi sbalzi
Ma mi mettono di buon umore
Il caldo e la birra del locale
Il freddo e le stronzate per arrivare alla macchina
Portafogli pieno, portafogli vuoto
Dieta dieta... patatine amburgher
Domattina al lavoro mi tocca... ma adesso è entrata una gnocca
E fare la pipì nel giardino, mi sento bambino
Eccì, sento freddo anche lì
Ecciù, la stufa non si è ancora spenta,
metto un legno che un altro po' l'alimenta
Chissà se un po' le manco
Divino letto caldo, mangiami che sono stanco

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Bob di Twin Peaks il 24/06/2011 02:18
    il caldo di questo giugno mi fa rimpiangere il freddo di quel gennaio, sono banale ma è così, sta sera i lenzuoli si appicicheranno ostili, e solo a me, intendo che vicino nel letto non c'è nessuno, ffff che girovago antifiga che sono ... grazie del commento! in ritardo a Ferndando e in stra ritardo alla Zucchetta col rimmel
  • Fernando Piazza il 18/06/2011 21:07
    Che belli questi pensieri sciolti, uno tira l'altro: salti pindarici dall'oggi al domani e un "profetico" ecciù che prelude ad un abbraccio con le calde coperte, ristoratrici e tanto invitanti che di lì a poco accoglieranno lo stanco e raffreddato "girovago"...
  • Clodia. il 17/01/2011 12:39
    molto vera! perfetta la chiusura!
  • Bob di Twin Peaks il 16/01/2011 16:35
    grazie mille nel pomeriggio in down un commento positivo fa proprio piacere
  • Anonimo il 16/01/2011 14:57
    molto creativa questa, idea originale ben espressa... l'ho molto apprezzata
  • Bob di Twin Peaks il 04/01/2011 22:20
    d'oh! e io che credevo di essere stato così originale con quello starnuto in "poesia"...

    Grazie del commento e dell'augurio che naturalmente ricambio, ciao!
  • ELISA DURANTE il 04/01/2011 18:51
    Simpatica! Mi ha fatto venire in mente la mia "Sogno di una notte...": se non l'hai letta, ti invito a farlo per farti qualche risata. Nel frattempo, buon 2011!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0