PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La principessa dalle lunghe braccia

Se fossi tale e quale a quel disegno
che da bambina sempre disegnavo
forse potrei vantarmi con le amiche
di esser come un tempo non speravo

Grandi le orecchie sotto un fiocco rosso
che la testa tutta intorno avvolgeva
due occhi giganteschi da sparviero
l'enorme bocca a tutti sorrideva

e sorrideva a tutti non a caso
considerato che dentro a quel viso
tra occhi orecchie ciglia e ciocche d'oro
c'era di tutto, mancava solo il naso

Un ricco abito bianco la vestiva
due gambe corte e pure un poco storte
due braccia lunghe come due aquiloni
due mani e trenta dita da leoni.

Eppure mi pareva così bella
la principessa dai capelli d'oro
sognavo un giorno di diventar lei
e di sposare un bel principe moro

Se fossi stata come quel disegno
se solo non mi fossi trasformata
da principessa dalle lunghe braccia
a donna che nasconde la sua faccia

Se avessi solo un poco conservato
quella bellezza forse un po' anormale
oggi potrei vantarmi con le amiche
e fingere di essere speciale

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti: