username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sol marùgol

vara lì qoel sol marùgol,
el se scònde 'mparmalos
dré sta luna berechina,
e doi nùgole zevìle
man a man le ghe dà a ment
pò la val l'èi grìsa, fonda

tase cète le campane
e le föie de biancara
le se pòlsa al vent che dròme

par se sìa 'mpontà la nòt
che i susùri i fus caréze
e doi merli 'ngremenidi,
màcie a spass sul prà de néo,
i fa 'n bal spetando 'n sgiànz
zifolàndosela su

da 'n camìn che 'l sófia tébi
promisión de 'n dì pu bèl
grìsa lum che 'ndòra 'l viver

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 22/11/2011 15:51
    Dialetto interessante, dal suono mistico e bello. Bravo!
  • marilena il 25/04/2011 09:57
    sei sempre strepitoso nel tuo sentire scritto, ogni parola suona e profuma di bellezza!
  • Giuliano Natali (Diaolin) il 08/03/2011 21:05
    Bene, questo comunque è un trentino un poco antico...
    sempre radice veneta comunque...

    Grazie del commento
  • Anonimo il 08/03/2011 18:07
    Non mi piace ascoltare il dialetto veneto, ma quando i veneti scrivono poesie in vernacolo m'incantano. Leggere una poesia in veneto è quasi ascoltare una musica soave. Complimenti!
  • Giuliano Natali (Diaolin) il 05/01/2011 16:48
    grazie del commento, laura
  • laura cuppone il 05/01/2011 16:42
    bellissima...

    grazie per la traduzione
    e mi spiace non averne potuto gustare l'originalità in questo dialetto che, purtroppo, non comprendo...

    Laura
  • Giuliano Natali (Diaolin) il 05/01/2011 15:35
    Audio: http://www. diaolin. com/wordpress/mp3/2160. mp3

    forse si capisce meglio
  • Giuliano Natali (Diaolin) il 05/01/2011 15:17
    dialetto trentino, in realtà della Valle di Cembra...

    grazie per le stelle...

    parlavo della eclisse di ieri...
  • Anonimo il 05/01/2011 14:41
    Mi piace molto. Adoro le poesie dialettali(io ne ho scritte in siciliano), ma questo che dialetto è? ciao, meriti 5 stelle.
  • Giuliano Natali (Diaolin) il 05/01/2011 12:01
    sole grullo

    guarda li quel sole grullo, | si nasconde permaloso | dietro questa luna birichina, | e due nuvole impettite | gli fanno il verso | e la valle è tutta grigia | tacciono timide le campane | e le foglie di sorbo | si riposano al vento che dorme | sembra che la notte si sia fermata | che i rumori siano carezze | e due merli intirizziti | macchie a spasso sul prato di neve | fanno un ballo in attesa di un raggio | fischiettandosi una canzone | da un camino che soffia tiepido | promessa di un giorno migliore | grigio lume che indora la vita

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0