PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Brugola

Parlava da solo
davanti alla macchina guasta

Alla nostra età si sente il bisogno
di raccontare, di dialogare

Smontava con cura un mucchio
di pezzi
li appoggiava sul pavimento

Qualcuno lo guardava perplesso
con quei sandali anche d'inverno

Quella volta, dopo una lunga corsa in bicicletta
cadde sconvolto tenendosi tra le mani
la testa.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • augusto villa il 25/01/2011 21:54
    Che bella!... Piaciuta davvero tanto! -------
  • Anonimo il 06/01/2011 20:52
    l'amicizia è il sentimento più grande...
  • Anonimo il 06/01/2011 20:04
    non l'ho capita... forse è incompleta? non esprimo giudizi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0