PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Caput Mundi

Da un piccolo colle;
il Palatino,
ed il dolce cullare
del Tevere,
seppur di sangue
fraterno macchiato,
fuori venne
Roma,
Capitale
del mondo.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 08/01/2011 13:30
    dolce culla.. il Tevere... il sangue di Remo...

    Bravo Don... quanti fratricidi... nella storia... e la lupa urla.. di aver perso un altro cucciolo..
  • ELISA DURANTE il 08/01/2011 10:10
    Da un capùt... nacque un caput: a volte cap... ita!
  • laura marchetti il 07/01/2011 22:24
    CHE È STATA, È E RIMARRA' SEMRE... STUPENDA ROMA, STUPENDO DON

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0