PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Adrenalina

Inevitabilmente
scorre
inebriando
come il sotterfugio
di uno sguardo rubato a due occhi color sottobosco
di, levigate fattezze lambite
dapprima...
tsunami per i tuoi sensi travolti, poi
dita impazzite tra crome, terzine e accordi in sestine
mani bollenti, mai respinte tra chiome ramate e sinuosi brani, bruniti
sospiri agostani saturi d'essenze umorali
muscoli guizzanti sincopano plastiche figure
tendini richiamati a dar movimenti primordiali
suoni, son suoni le tue parole sussurrate, urlate
ancestrali, i tuoi gesti all'unisono per
bere adrenalina
con me...

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 21/02/2011 14:26
    OMAMMA... QUì MI SERVE UN DOCUMENTARIO PER COMMENTARE SI FATTA BELLEZZA...
    diciamo... che in accordi magici... planando va...
    sei bravissimo, mi spiace che nessuno (Lorettaaaaa... buongustaia!!!)... apprezzi cotanta POESIA!!!! O
  • loretta margherita citarei il 11/01/2011 21:00
    sempre ottime le tue poesie

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0