PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

tempo

TEMPO

Tempo frena un momento,
il mondo è tondo,
e gira in tondo,
al centro ci sono io.
Vedi tutto davanti,
scappi senza accorgerti di chi ha bisogno.
Fermati,
sono scappate troppe cose,
non si possono scordare nelle pagine di libri letti,
si dovranno capire i sbagli del mondo,
ma sembra che il tempo,
sia la nebbia del cervello,
e si vive al momento.
È tardi,
è sempre tardi.
Corse disperate,
tenendo a guinzaglio i secondi selvaggi e incontrollabili.
Cronometri la vita dicendo,
a tutto c’è un tempo,
ma il tempo è già lontano,
lui è un treno,
non certo quello italiano.
Un vecchio camminava a piedi tra i campi di grano,
teneva per mano un bambino,
una lacrima gli cadeva.
Vedeva il tempo fra la sua pelle,
vedeva il tempo fra le cose a lui più care.
Sapeva cosa fosse il vento passato,
si convinceva di aver fatto abbastanza nel suo passato,
ma non ricordava il tempo passato.
Nipote,
guarda questa spiga,
ora è felice,
deve essere colta,
è tempo di mietere il grano.
Tu crescerai come lei,
avrai vita difficile,
ti piegherai al vento ma sempre dritto tornerai.
Godi l’istante,
è il momento che da felicità.
Il passato è tristezza anche dei ricordi belli.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0