accedi   |   crea nuovo account

L'alito della verità

Non fingiamo di non sapere,
non illudiamoci
di un mondo che brilla.

Tutti, si vive,
nel braccio della morte,

con l'alitosi di una verità
che nessuno vuole ascoltare.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • augusto villa il 30/09/2011 09:35
    Il peccato...è che la gente si comporta come se fosse immortale... È bene, ogni tanto, ricordarglielo... Sisì!!! Ciao a tuttiiiii!!!----
  • Anonimo il 30/09/2011 01:18
    la nostra immagine della morte è orribile forse perchè spesso prima di raggiungerla si soffre ma il fatto è che si soffre in vita, abbiamo un brutto rapporto con essa tanto quasi da preferir vivere attaccati ad una macchina io spero tanto che l uomo non riesca mai a diventare immortale tranne attraverso le sue gesta
  • Ada FIRINO il 27/01/2011 00:28
    Ed io mi ero persa questa, Augusto!
    Le parole di Ugo mi riportano alla mente la favola di H. C. Andersen "I vestiti nuovi dell'imperatore" dove il bambino grida "Ma l'imperatore è nudo!". È vero, gli adulti spesso mentono anche a loro stessi, pensando così di allontanare una realtà che invece incombe sulla testa di tutti. Non vogliamo pensare alla morte "... che l'umana natura teme e allontana". Bella e profonda. Ma adesso sorridi!
  • Anonimo il 23/01/2011 12:52
    FANTASTICA.. Il braccio della morte, non dobbiamo far finta di non sapeere. Una delle tue più belle! "five stars"...
  • augusto villa il 13/01/2011 09:19
    ... sì... e abbiamo talmente tanta presunzione e superbia...
    da essere... così ciechi... che all'interno del nostro braccio della morte... ne costruiamo altri... Certo che il Manzoni coi "galli di Renzo"... ha proprio reso l'idea... Siamo davvero miseri...
    Evabbè... Un sospirone... e un ciaoooo!!!! ---------
  • ELISA DURANTE il 12/01/2011 14:37
    Il nostro misconosciuto (e maleodorante) "miglio verde", ahinoi!
  • Dolce Sorriso il 11/01/2011 23:13
    verissima e bella poesia.
    Bravo Augusto
  • nicoletta spina il 09/01/2011 22:33
    Dura e reale...
    bella e condivisa.
    Grande Augusto!!
  • augusto villa il 09/01/2011 21:09
    Grazie per il commento Ugo!
    Grazie a tutti!----------------
  • Ugo Mastrogiovanni il 09/01/2011 19:49
    Ho letto più volte questi versi e, congratulandomene per l'intrinseco valore, mi sono chiesto: quanti sanno che Giovenale avrebbe speso la vita per la verità "Vitam impendere vero" (spendere la vita per la verità? Poi ho pensato quanto ancora sia una verità il detto latino "Ex ore parvulorum veritas". Dalla bocca dei fanciulli esce a verità, quando ci penso, quasi mi dispiace essere circondato da adulti!
  • loretta margherita citarei il 09/01/2011 11:55
    verissimo, pregevole pensiero condiviso
  • vincent corbo il 09/01/2011 07:43
    Condivido la riflessione ma per ogni medaglia esiste anche l'altro lato... la mia ultima "giocando con Lady Luna". Certo non si può dire pubblicità occulta...
  • laura cuppone il 08/01/2011 23:29
    un crepuscolo dove la mente
    percepisce
    l'equilibrio sottile
    tra il restare
    e andar via...

    dove credi di andare????
    ... bella...
    ma l'alitosi, forse dopo la giostra...

    Lau
  • Giacomo Scimonelli il 08/01/2011 22:28
    versi duri e pessimistici... purtroppo mi ci rivedo col mio pensiero... piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0