accedi   |   crea nuovo account

Periferie

Veloci gusci di pulita felicità
fuggono l'infertile pianura
di muri invalidi e di negato futuro
certi di chiudere l'Inferno fuori dalle portiere.
Lampioni arancioni lasciati al passo sospetto dello straniero
guidano cuori in cerca di un agognato Paradiso.
Inferno e Paradiso non hanno porte.
Democratico disordine e virtuale felicità
si osservano e si producono
incuranti della mano che cerca di separarli.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 09/01/2011 21:01
    apprezzata molto
  • ROSSELLA ************ il 09/01/2011 18:02
    bella allora c'è qualcosa di positivo in qesta vita...
    complimenti
  • laura cuppone il 09/01/2011 11:13
    "democratico disordine e virtuale felicità...

    una osservazione pura e semplice
    vera
    della fauna che popola questo mare di realtà.

    laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0