PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Alberi al vento

Scambio i raggi del sole
con le luci di natale
su foglie ombrate da nuvole.

Scambio rami di gelsi
con scheletri di polsi
che fanno passi falsi.

E proprio quei rami d'alberi
sono come dardi d'amore
che guastano il mio umore.

Accade ciò che non mi aspetto
togliendo la freccia di cupido dal petto
dimentico tutto.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Giusy Lupi il 07/02/2011 12:28
    Piaciuta, bella, bella.
    Ciao, ciao Giusy
  • Giacomo Scimonelli il 17/01/2011 09:42
    piaciuta
  • ELISA DURANTE il 17/01/2011 08:54
    Magari dimenticare fosse così automatico: te lo auguro! Nel caso di questa poesia, è la fine di un incubo, perchè da incubo sono i primi versi.
  • loretta margherita citarei il 10/01/2011 21:17
    molto originale molto apprezzata
  • Anonimo il 10/01/2011 20:02
    ''Accade ciò che non mi aspetto
    togliendo la freccia di cupido dal petto
    dimentico tutto.''

    Grande Cristina
  • Francesca La Torre il 10/01/2011 18:41
    La definirei originale e ben scritta per l'argomento che tratta. Piaciuta.
  • Simone Scienza il 10/01/2011 10:40
    Sa esser si sa l'amore
    perfetto dardo
    velen d'umore

    Molto piaciuta Cristiana
    AUGURI

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0