accedi   |   crea nuovo account

Calamaio di lacrime

Cielo di gennaio
grigio e piovoso
da riempire il mio calamaio
triste ed amoroso

Cielo misterioso
coperto d'ombre e di nuvole
ed io impotente e furioso
nulla, per Dio, è incantevole!

Ogni tanto scarabocchio...
... scrivo e disegno
cieli e aurore da sogno
ma non muta il segno

Gennaio è gennaio
e il mio cuor è in rivolta
Il gran guaio...
non s'intravede nessuna svolta

E con il mio calamaio
scrivo con chiare lettere:
io non sarò mai il beccaio
che rifiuta di esistere

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 17/01/2011 09:52
    molto bella... hai ragione..è un guaio quando la tanta sospirata svolta non arriva e nemmeno si intravede

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0