PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'aquilone

Da questa sì dolce pendice
lo sguardo fugge lontano
attratto in cielo
dall'arabesco pensile
aprico tra le nubi

La mente
assorta ed assopita
segue librarsi l'aquilone dorato
gonfia di mestizia.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Roberto Tommasi il 17/06/2011 16:55
    Grazie ancora!
  • Anonimo il 17/06/2011 16:37
    l'aquilone... ci riporta sempre a ricordi lontani molto bella roberto complimenti
  • Roberto Tommasi il 14/04/2011 20:49
    Grazie!
  • Manolo Di Giorgio il 14/04/2011 20:03
    Mi ha ricordato la mia infanzia in campagna...
    chiara nonostante la costruzione alterata delle frasi. forse io avrei messo gli accenti diversamente, ma questo non toglie che abbia fatto un bel lavoro.
  • Roberto Tommasi il 10/01/2011 19:11
    Ti ringrazio, sarebbe bello poter tornare bambini...
  • Anonimo il 10/01/2011 19:07
    Molto bella complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0