PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Colpa

Se avessi saputo
non avrei voluto.
Perciò sono nata
e tu mi hai subito
odiata,
spesso usata.
Ma che importa,
io ti ho sempre
molto amata.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Agostino Griffante il 22/06/2011 14:59
    wow... bella ed intensa.
    complimenti, hai letto le mie poesie?
    spero di sì, cmq ti lascio.
  • Giacomo Scimonelli il 17/01/2011 11:01
    la chiusa è molto significativa... complimenti...
  • Anonimo il 11/01/2011 07:21
    Bella... un po' triste... ma bella...
  • Maurizio Cortese il 10/01/2011 21:25
    Poche incisive parole per esprimere il dolore di una vita, si spera redenta dal perdono.
  • Aedo il 10/01/2011 19:21
    Descrivi in modo efficace un rapporto d'amore, anche se conflittuale. Complimenti!
    Ignazio
  • Anonimo il 10/01/2011 19:04
    Arriva da molto lontano questa tua lirica. La sorgente della vita, la madre il complesso legame che unisce lei e una figlia. Chiusa stupenda, brava
  • Francesca La Torre il 10/01/2011 18:27
    Bellissima, in poche righe, una vita vissuta tra il dolore e l'amore probabilmente per la madre. Piaciuta moltissimo, a presto.
  • Giusy Lupi il 10/01/2011 18:26
    Ma che importa io ti ho sempre amata. Piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0