PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il vento della notte

Il silenzio regna sovrano
lasciando volare la mente.
Veloce come i pensieri inutili,
evanescente come i sogni dimenticati,
nasce dal lento respiro delle tenebre
trascinando con sé mille odori.
Oscurità mia complice
distrai il mio pensiero
eternamente ebbro, di questa brezza.
Libero di sognare,
libero di volare insieme a te
avvinghiati come raggi di luna
navighiamo nel vento della notte
ospiti d'onore del dio del vento,
traghettatore di anime in pena
trascinate dal suo benevole alito
eterno come la luce del sole.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • clem ros il 14/04/2011 10:53
    le complicità si creano insieme, ed ogni posto è buono.
  • soffice neve il 12/04/2011 16:42
    l'oscurità complice... mi piace... anche se io trovo molta complicità nella pioggia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0