PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Germi

Scatta l'idea del male
l'inizio del degrado, il disgusto
La piccola aggressione esplode in uniche urla
L'alzata a scimitarra moltiplica i colpi
esalta l'esercito, arma il branco germicida
C'è difesa, ma l'onda d'urto
l'istinto costituito è forte
e le difese, mura previste vacillano

Scatta l'idea del bene
l'inizio di tutto, germina il grano
C'è un seme, un punto d'inizio
una raccolta di forza
e da lì il riscatto, la rivincita, una rinascita.
Per germinare deve radicare
ma è miracolo quasi sovrapposto
una virgoletta bianca per succhiare
ed una volta nel buio della terra
a cercar luce e ricolorarsi

Germinare è crescere
Il germe è l'inizio della fratellanza
burrascosa o leale
corrugata o partecipativa
sempre segno di una disponibilità divina

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Dolce Sorriso il 30/01/2011 20:31
    ne sono lieta Giuseppe, mi emoziona leggerla e tu sai perchè, grazie per me è una testimonianza importante... bella poesia...
  • rosanna erre il 25/01/2011 20:10
    Una bella dedica per lei e, a questo punto, anche un bel messaggio per tutti noi!
    Sono felice per te che sia tutto concluso!
  • Giuseppe Amato il 25/01/2011 20:01
    Quando ci sei dentro pensi e temi anche solo il pensiero... poi scrivi ma ti nascondi per timore di toccare il mistero... credimi solo ora a battaglia conclusa riesco a dir qualcosa... in questo caso l'ho pubblicata solo come dedica ad un post di una nostra amica... come esempio di fiducia
  • rosanna erre il 25/01/2011 19:55
    Sai, non avevo intuito una cosa del genere, così personale.
    Ora la rileggerò con più cura per cercare di cogliere tutti i significati che ci hai messo dentro.
  • Giuseppe Amato il 25/01/2011 19:43
    Eh hai ragione, è stata una salita lunga e difficile... l'ambiente per capire... camera sterile e trapianto staminali... un mesetto d'isolamento in attesa di ripiantare nuove cellule a ridarti vita e lì la filosofia o t'aiuta o t'accascia
  • rosanna erre il 25/01/2011 19:34
    Mi sembra molto filosofica questa tua!
    Mi piace la dinamica che si crea attraverso quello "scatta" iniziale delle prime due strofe.
    Il tutto sembra voler ricondurre il bene ed il male ad un concetto di Naturale (o meglio Divino).
    Argomento direi dalle molteplici vie, sentieri, vicoli e autostrade, di cui la maggioranza... in salita!
    Ciao Giuseppe
    Rosanna
  • loretta margherita citarei il 13/01/2011 17:30
    mi è piaciuta la riflessione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0