accedi   |   crea nuovo account

Un minuto di silenzio. Prego!

Per colui
che a codesto mondo
indesiderato
venne,
e la luce,
come un abbaglio
sol vide,
a lor signori,
umilmente
chiedo,
se troppo
non è,
un minuto
di silenzio,
ad onorare
un Angelo,
che per caso
trovatosi
in quel di Bologna
il suo corpicino
lasciò
per volare
fino al Cielo.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 18/01/2011 09:59
    commovente... complimenti
  • Ugo Mastrogiovanni il 13/01/2011 18:20
    Molto eloquente l'immagine dell'agnello sacrificale in un'ode dell'incuria a favore di una morte innocente. Di fronte al sogno spezzato di una vita appena incominciata, anche il poeta procede verso il ridimensionamento della sua immaginazione creativa.
  • Ezio Grieco il 13/01/2011 17:28
    Bellissima!!!
    ... ancora una volta io grido:VERGOGNA!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0