PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ancora nebbia

Altro giorno di nebbia!
Fittissima,
la città appare
come se fosse avvolta
in uno strato di veli,
quelli messi tutt'intorno
ai letti a baldacchino,
negli alberghi
senza stelle
dei paesi caldi,
per riparare,
dall'assalto
di insetti e zanzare,
avventori e turisti.
Doppi però,
oggi è veramente fitta.
Il respiro della città
che vive,
è tenue,
il rumore attutito,
come se la vita
scorresse
all'interno di un pacco
di ovatta.
Dal mio punto di osservazione
vedo ombre passare,
lente,
sono auto che riportano a casa
la gente,
dopo una giornata di lavoro.
Nello scenario surreale,
trovo l'ispirazione;
niente distoglie
la concentrazione.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Ezio Grieco il 22/01/2011 00:22
    .. si è vero, è un paesaggio; e però, stà quasi... rompendo...
    Grazie, ricambiato!
    cl
  • loretta margherita citarei il 14/01/2011 20:53
    bel paesaggio descritto un bacione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0