PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mio dolore

Silenzioso
vive nascosto
mi spia e poi vola via.
Mi controlla ed aspetta risposta.

I miei lunghi silenzi
non fanno paura
sono gli accenni di sorrisi
che lo insospettiscono.

Puntuale eccolo arrivare.
Menti e cuori altrui non capiscono,
solo lui mi legge dentro.
Lui,
lui già sente ciò che sento,
lo sconvolge l'accenno dell'amore,
lui è unico,
lui è il mio dolore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • Alessandro Guerritore il 23/09/2012 22:55
    Un profondo contrasto che diventa dramma, quando il dolore diventa l'unica forma d'esistenza interiore.
    Versi che esprimono bene la difficile convivenza.

  • rosanna gazzaniga il 23/11/2011 11:54
    Una lirica che lascia retrogusto d'amarezza e di saggezza. Il dolore è un inquilino scomodo che ha molti ospiti, non paga e non può essere scacciato. Ma in compenso riempe il vuoto e regala creatività. Ben lo sà il poeta. Bellissima poesia, complimenti!
  • Anonimo il 01/08/2011 12:14
    il dolore... fa parte della nostra vita... a volta si impara a conviverci... dolore corporale, spirituale... e per ognuno di noi è unico... bella giacomo... intensa come tutte le tue meravigliose poesie... un bacio
  • Don Pompeo Mongiello il 10/06/2011 16:53
    Lo Magno lo capo tuo di alloro cinge per questa tua splendida!
  • Aliena il 20/03/2011 15:43
    Bella. Profonda. Saggia. Complimenti!
  • vale t il 19/03/2011 21:11
  • Anonimo il 17/03/2011 19:28
    Intensa e sempre attuale nel cuore di chi d'amore vive, " solo lui mi legge dentro" chi altri potrebbe altrimenti leggerti...
  • Gianni Di Salvatore il 12/02/2011 14:37
    da propio l'idea del dolore, bella
  • Maria Rosa Cugudda il 27/01/2011 21:53
    emozioni sempre, anche nel dolore!
  • maria anita acciarini il 23/01/2011 19:11
    se" accenni di sorrisi ed accenno dell'amore" vivono in te, il dolore non può avere vita lunga... Molto intensa, vera, spietata. Notevole.
  • loretta margherita citarei il 15/01/2011 16:38
    fra poco tornerà primavera, tornerà anche il sorriso, credici, bella giacomo
  • Maurizio Cortese il 15/01/2011 16:38
    Il dolore è spesso sintomo di un'assenza, che solo una presenza può colmare: spera che arrivi.
  • Giusy Lupi il 15/01/2011 16:08
    Bella, Giacomo amico mio,
    comprendo e condivido il nostro dolore, come dice Francesca ci appartiene, poi lo dobbiamo elaborare e se ne andrà????...
    Lo spero con tutto il mio cuore.
    Un bacio, Giusy
  • Ezio Grieco il 15/01/2011 11:47
    Bella, bella, bella!
    Bravo Giacomo!
    cl
  • nik montana il 15/01/2011 09:40
    bella... espressione molto reale... complimenti
  • Francesca La Torre il 15/01/2011 09:03
    Bellissima: la comprendo perfettamente, il nostro dolore ci appartiene e quando arriva ci uniamo a lui perche' insieme siamo "noi", per elaborarlo, bisogna ascoltarlo e poi se ne andra'. Bravo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0