accedi   |   crea nuovo account

Il Lampo

Fulgida luce mortale
che lesta t'accanisci,
qui, in questa valle oscura
Dimmi cosa provi per l'uomo
quando cali squarciando il cielo?
non provi riserbo nello scattare
gli istanti del mio terrore?
eppure silente ti mostri solenne.
Sei luce delicata come donna
Sei luce tenace come uomo,
per questo l'umanità ammirandoti
pur essendo donna delicata
ti appella di nome maschile.. Lampo.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • vincenzo aruta il 19/06/2011 12:34
    Fulmini e saette! Dal cielo alla terra promena vivaci diamanti di follia.
  • Giusy Lupi il 15/01/2011 23:53
    Molto bella, piaciuta.
    + 5 stelle.
    A presto, Giusy