accedi   |   crea nuovo account

Morte di un amico

La mano che stringe la pistola trema, ma sei pronto a sparare.
C'è vuoto dentro di te, non senti più affetti nè dignità per sperare in un futuro migliore.
Tutta la vita tua in un lampo ti riappare,
mentre nervosamente stringi, ancor più forte, quell'arma con il silenziatore.

Fai piano cercando di non far rumore,
di non farti sentire,
per non dover mentire,
ai famigliari tuoi che nella stanza accanto stanno a chiacchierare.

Fin da ragazzino su di ogni cosa eri pronto a scommettere
ed a giocare.
Certamente ti posso assicurare,
fra di noi tu eri il migliore.

Più diventavi grande più aumentava la tua frenesia di giocatore.
Oggi ti senti solo, solo in compagnia della morte che porti dentro il cuore.
Hai messo su famiglia sperando che quel maledetto vizio ti aiutasse a far passare,
ma la smania a quei tavoli da gioco era forte e ci hai lasciato anche l'onore.

Gente della mala ti sta cercando, dicono che devono ancora avere,
quanto nessuno te lo sa dire.
Vogliono fartela pagare,
come lezione per altri la tua morte dovrà servire.

Cerchi coraggio, lo senti ormai come un dovere,
ma non lo trovi, per premere il grilletto ed un colpo far partire.
Riponi l'arma in un cassetto, scappi nella notte, nel buio ti vuoi dileguare
perchè nessuno ti possa più trovare.

Ti hanno ritrovato all'alba appeso ad una trave di un vecchio casolare.
Ora il tuo viso è disteso e sereno, ti senti in pace, non hai più nulla da temere.
La morte ti ha portato via, cancellando tutto, anche le rughe del tuo dolore,
spezzando, però, dei tuoi la serenità famigliare.

Amico caro, nulla mi hai mai detto, nè fatto presagire
di quel che ti stava ad accadere.
Io non so, forse, hai creduto che nessuno più ti avrebbe potuto aiutare
e solo con la tua morte ogni debito si poteva cancellare.

A me piace pensare
che mentre, da giorni ormai, ti stava ad inseguire,
tu ti sia fermato, pistola in pugno, verso di lei ti sia girato, senza più paura ne timore,
guardandola negli occhi, pam, gli abbia sparato un colpo diritto al cuore.

Questo a me piace pensare.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • denny red. il 16/01/2011 01:49
  • Anonimo il 15/01/2011 20:11
    Bello e toccante
  • nik montana il 15/01/2011 19:50
    racconto molto bello, che rispecchia molte situazioni reali pur con finali diversi... ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0