PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Agosto

Cadono le stelle,
ogni loro scia,
sembra un luccichio dei tuoi occhi.
Mentre agosto invade la tua pelle,
nel caldo e nella notte afosa
mi innamoro della tua abbronzatura.
Nei rumori del mare,
la spuma bianca,
ti offro come champagne
salata e buona,
perchè sei una marina creatura.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 21/01/2011 13:37
    Essenziale come quelle di Neruda... e marina, come le sue. Complimenti.
  • Cinzia Gargiulo il 16/01/2011 20:56
    Poesia semplice e lineare, piaciuta!...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0