PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Anime malvage non vincerete... la vita io la sfido

Trema mio cuore.
Allenta la mente pensiero monotono.
Basta voltarsi indietro.
Custodisci il mio sentire animo sognatore.
Denigra chi ti ride dietro
non ascoltare persone malvage.
Persone con l'anima volgare
che ti dipingono come malato di mente
e semplice debole peccatore.

Chi oggi mi dipinge con cattiveria
solo da Dio verrà perdonato.
Chi mi ha umiliato prima
chi mi allontana adesso
mai più avrà posto nel mio cuore.
Chi mi dona sempre un peso
chi mi oscura denigrando i miei sentimenti
ha perso.

Esisto, io esisto.
Malato e colui che persevera
che nega l'esistenza di altri pensieri.
Pensieri diversi ma sentiti e sinceri.
Addio malvagità
addio cattiveria, addio umana stupidità.
Resterò forse solo
ma a testa alta camminerò.
Lo sguardo mai abbasserò
e con le lacrime smantellerò tutti i dolori.

Avvolto tra profumati fiori
adesso mi allontano col pensiero.
La vita regala innumerevoli colori
ma si nasconde sempre dietro un tortuoso sentiero.
Ma io non mi arrendo
combatto, cado e mi rialzo.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • bruna lanza il 05/11/2011 21:37
    il passato, il dolore passato deve essere solo un trampolino verso un futuro radioso, ed il perdono ci serve per dare fisicità al nostro trampolino, solo cosi il nostro salto sarà davvero lungo e radioso e tu sei un grande artista capace di dare fisicità ai.. sentimenti.
  • rosanna gazzaniga il 05/11/2011 21:26
    Una lirica notevole, versi amari di una tristezza tangibile, ma la chiusa è un'esplosione di vitalità e stima di se stessi, che cattura e coinvolge! bellissima Giacomo!
  • Anonimo il 17/01/2011 14:37
    Bravo. Mi è piaciuta molto. E trasuda di esperienza.
  • Giusy Lupi il 16/01/2011 23:54
    MA IO NON MI ARRENDO,
    COMBATTO, CADO E MI RIALZO.
    SPLENDIDA GIACOMO, SONO CON TE.
    UN ABBRACCIO. GIUSY
  • Cinzia Gargiulo il 16/01/2011 20:45
    Di persone perfide e invidiose ne esistono molte, purtroppo, una volta individuate meglio scansarle ignorandole e andando avanti per la propria strada senza lasciarsi abbattere.
    Bravo Giacomo!...
  • loretta margherita citarei il 16/01/2011 20:31
    non ti curar di loro ma passa e vai, bella giacomo
  • Anonimo il 16/01/2011 19:25
    ''non ascoltare persone malvage.
    Persone con l'anima volgare
    che ti dipingono come malato di mente
    e semplice debole peccatore.''

    Tutti sulla stessa barca proprio eh!
    Piaciutissima e condivisa... che facciamo ce li mangiamo? La carne non è buona... allora ignoriamoli!!! Tanto gli ignoranti non cambiamo, non possono farlo non nè hanno i mezzi... il cervello! E per questo che tormentano chi invece ce la perchè si sentono menomati dalla natura. Sono andato pesante? Ma noooooo.
    Ciao carissimo complimenti per la tua splendida poesia.
  • Aldo Riboldi il 16/01/2011 19:20
    Sarà sempre una lotta dura quella contro la stupidità, invidie e via discorrendo. La vita, si dice, è una ruota che gira. L'unica cosa da fare, sarà quella di non prendere il posto, quando potrebbe toccare a noi, agli invidiosi, stupidi ecc..
    ciao Giacomo
  • Anonimo il 16/01/2011 15:37
    In questa vita terrena si deve combattere la stupidità , la malvagità, l'invidia e la perfidia
    non è facile
    per niente
    ma anime come noi
    inciampano, cadono però alla faccia loro si rialzano
    sempre per sempre comunque
    Ciao giacomo
    Angelica
  • vasily biserov il 16/01/2011 14:54
    bravo Giacomo... continua a combattere!! Bellissima!
  • Anonimo il 16/01/2011 14:49
    bella Giacomo mi stupisci sempre per la tua profondità ... un abbraccio
  • Aedo il 16/01/2011 14:49
    La tua poesia è molto significativa e commovente: spesso le persone sensibili s'imbattono nei muri alzati dall'indifferenza, l'ipocrisia, la malvagità. E fai benissimo a non arrenderti: io sono con te in questa lotta, che anch'io in modo diverso conduco contro la stupidità.
    Un caro saluto
    Ignazio
  • Don Pompeo Mongiello il 16/01/2011 12:21
    Una poesia oltre che ben scritta, ma anche di contenuto psicologicamente profondo e giusto. Complimenti e 5 stelle!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0