PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Gelida Notte

Gelida notte
Nessuna stella in cielo
Solo quelle ombre opache, le nuvole
La nebbia danza tra gli alberi

Ombre di uomini vestiti di nero
messi in cerchio attorno al fuoco
le cui fiamme sembravano toccare il cielo
tant'era profonda l'oscurità

Mezzanotte.
Si odono i lupi ululare
Piangono, perché in questa notte
Lei ha sposato le tenebre.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Me Stessa il 02/05/2011 13:27
    Grazie!
  • Gas Disaster il 25/04/2011 14:38
    Molto gotica, non è male.
  • Me Stessa il 08/02/2011 21:13
    Grazie Mille.
    Il fatto che il pensiero non sia del tutto comprensibile è una cosa voluta da me, mi piace dargli un senso diverso a seconda dell'umore o della circostanza in cui la leggo. E così deve fare il lettore, a voi libera immaginazione! =)
  • Vincenzo Renda il 05/02/2011 13:05
    non sono certo di aver compreso bene il tuo pensiero ma la trovo carina