PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La perdita dell'illusione

Caduto!
Nel vuoto più nero
in un baratro oscuro
dove la luce del sorriso
è una chimera agoniata da tutti,
dove la gioia di vivere
è un ricordo svanito
e l'amore è un rumore
che nessuno puo' udire
da mille anni.
Caduto!
Al centro del mondo
nella Fossa delle Marianne
dove non vi è vita,
nel luogo più angusto e tetro
dove non vi si puo' più uscire.
E se volessi risollevarmi
da questo torpore assurdo
non potrei mai da solo,
ma tanto nessuno puo sentire
le grida di un muto.
Caduto!
In un pozzo senza fondo
dove il silenzio regna sovrano
e l'unico sentimento
che si puo' provare
è l'indifferenza verso tutto e tutti,
niente più paura, dolore, gioia e amore
solo l'assuefazione alla rassegnazione
di non vivere, ma di esistere soltanto.
C'è chi la chiama depressione
ma è soltanto la perdita dell'illusione.
Caduto e mai più rialzato.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • luigi deluca il 03/03/2014 11:23
    Pardon non era scritto bene intendevo il BUIO della notte, non i buoi???
  • luigi deluca il 03/03/2014 11:22
    "C'è chi la chiama depressione
    ma è soltanto la perdita dell'illusione.
    Caduto e mai più rialzato." Ok, il buon Eduardo diceva: Adda passà a nuttata ( che vuol significare, che come il "buoi" della notte, può essere spazzato via dalla luce del Sole... A tutto c'è Rimedio
  • Anonimo il 23/03/2011 15:46
    molto bella Massimo... le grida i di un muto... l'indifferenza per tutto e quella degli altri verso di noi... bisogna essere forti a tutti i costi e fermare la caduta... Complimenti scrivi molto bene
  • Anonimo il 17/01/2011 19:29
    Molto bella, piaciutissima
  • Aedo il 17/01/2011 19:22
    Poesia forte, intensa, piena di suggestioni emotive: sì, il mondo in cui viviamo a volte uccide tutte le illusioni... eppure possiamo risalire dal baratro e tentare di ricominciare. Forse qualcuno vuol farlo insieme a noi!
    Ignazio
  • nik montana il 17/01/2011 18:39
    di ottima caratura complimenti...