PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Luca Sanna

La penna mea d'oca
tacere
nun puote,
'brattata como
est
de lo sangue
de lo Patriota nostro
in quejo inferno,
che Afghanistan
nomato est,
per lo Tricolore nostro
dato haber,
ed or de rosso
parol de sdegno
et a lo contempo
compassione
sol scribere
puote,
su de no fojo de sangue
e lacreme
macchiando.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • nik montana il 18/01/2011 20:18
    ONORE al nostro patriota... bravo don,... peccato che una squallida vicenda di feste e festini in queste ore macchia la nostra bandiera... ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0