PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'amore è spesso una follia

Dieci volte, quel giorno, ti ho incontrata,
tra sprazzi di colori celata,
sui fogli, come la Maja desnuda, adagiata.
Hai teso le braccia e ho sentito la tua chiamata.

Aprendo il fascicolo, l'arcigno dottore mi chiese:
cosa vede in questa immagine?

Ma è Valeria, la conosceva anche lei?
Ricorda com'erano odorosi e scompigliati questi suoi cappelli dorati?

E, mi dica ora, qui cosa vede?
Disse il dottore, voltando pagina.

È evidente, è l'azzurro profondo dei suoi occhi,
che spicca inconfondibile tra colorate macchie!

Bene, continuiamo, disse. E al mio sguardo
propose una nuova figura.

Oh! Sì! quante volte ho baciato la sua bocca sensuale,
che qui ancora m'invita, così morbida e rosata!

La bocca? Davvero? Disse il dottore
guardandomi con attenzione. E questo?

Ma, dottore, anche i seni di lei mi mostra?
Queste due corolle di fuoco spesso sono state il mio guanciale!


Si, certo, disse il dottore,
con una nuova ruga in mezzo agli occhi. E qui?


Dio! Le sue mani, dalle lunghe dita attente,
così fresche sui miei fianchi! Lei non può immaginare, dottore!

Immagino, immagino, rispose. Ma andiamo avanti.
E in questa tavola più scura?

Il più bello dei suoi giardini, così profumato,
in esso mi sono perso e ritrovato spesso.

Ma è sicuro? Un giardino così scuro?
Guardi ancora e mi dica..

Forse anche un bosco, una grotta accogliente,
un asilo, un ristoro, una casa, tutto questo insieme.

Capisco. Forse può bastare così. Ma guardiamo ancora un'immagine.
Cosa vede in questo foglio tutto bianco?

Ma non è ovvio? È la sua anima, così pura, tutta luce e trasparenza,
è Valeria nella sua essenza. Ma Lei non la conosceva?

Sono anni che, rinchiuso in questo cupo palazzo,
continuo a vederti, occhieggi da ogni macchia sulle pareti.
Ogni tanto passa il dottore e con uno stanco sorriso mi chiede:
come sta la sua Valeria? Anche oggi l'ha incontrata?

 

l'autore Fabricio Luiz Guerrini ha riportato queste note sull'opera

Test delle tavole di Rorschach


0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • angela testa il 11/06/2011 17:55
    L'AMORE è PAZZIA... CHE AMORE SAREBBE... BELLISSIMAAAA... COMPLIMENTI...
  • Michele Loreto il 21/02/2011 22:01
    l'amore è solo pazzia, meravigliosa pazzia.
  • anna rita pincopallo il 19/01/2011 12:02
    BELLA 5 STELLE

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0