username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Addio

Ricordo i giorni quando,
guardando fuori,
assaporavo i primi albori caldi,
era l'estate che ritornava.
E subito, nella sera che si illuminava,
contavo le nuove stelle che ammiccavano.
Ora, quegli albori non mancano
mai all'appuntamento,
però io, non ci sarò a salutarli.
Potrò vedere da lontano,
nello specchio del ricordo,
il fuoco ardente brulicare sul mare,
la brezza serpeggiante tra i pini,
la musica lontana echeggiante,
lo spirito d'avventura negli animi giovanili.
Amici miei, limpido è il mio addio,
come quel mare che ci ha visti protagonisti
dei nostri sogni più dolci.
Città ci separano e ora
anche la lontananza perpetua.
Ma ritornerò a cantare
le nostre giovinezze
e a ricordare
tutto ciò che non si può dimenticare.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • Anonimo il 06/09/2011 14:59
    un dolcissimo addio... pieno di speranza... ritornerò a cantare... bellissima complimenti carla
  • angela testa il 19/04/2011 13:36
    I RICORDI CI RESTANO NEL CUORE... LA NOSTALFIA SI Fà SENTIRE SEMPRE OGNI GIORNO... LEGGERTI MI HA RIPORTATO ALLA MENTE TUTTO QUELLO CHE HO LASCIATO... E SOLO NEL MIO CUORE...
  • Sergio Fravolini il 25/03/2011 08:38
    Molto descrittiva mi piace.

    Sergio
  • Filippo Minacapilli il 18/02/2011 13:36
    La memoria e le emozioni custodite tradotte in poesia.
    Bella!
  • Marianna Sabia il 16/02/2011 16:14
    Grazie Francesco. Buona giornata.
  • Anonimo il 16/02/2011 16:11
    Bellissima poesia... ben scritta... Complimenti Marianna
  • Marianna Sabia il 31/01/2011 11:36
    Grazie Anna, sono contenta che la mia poesia ti sia piaciuta. Buona giornata.
  • Anna Giordano il 30/01/2011 23:21
    Poesia all'ombra della nostalgia, candide immagini sbiadite e pur presenti.
    Versi che toccano l'anima, da essi nascono emozioni di cui è difficile non cogliere la sottile malinconia che li abita, che ti abita.
    Bravissima Marianna, mi hai trasmesso tanta emozione. Grazie
    Anna
  • Ivan Bui il 28/01/2011 10:49
    Piacere di conoscerti...
  • Anonimo il 27/01/2011 12:58
    Anche se lontani i ruicordi del passato, degli amici e delle località a noi care ci insegiranno sempre ed anche con molta nostalgia!
  • Marianna Sabia il 27/01/2011 12:08
    Sono contenta che questo breve componimento che ho scritto susciti tutto ciò che ho scritto. Scriverò altre cose, promesso. Buona giornata.
  • Anonimo il 26/01/2011 17:01
    Non so perchè ma questa poesia mi suscita dolci ricordi e qualche tristezza. Spero che scriverai altre cose.
  • Bruno Briasco il 23/01/2011 11:48
    Benvenuta. La tua poesia evoca ricordi, nostalgie e tante visioni interiori che lasciano spazio a fantasie bellissime, da concretizzare. Ritornerai... (come scrisse Bruno Lauzi) ma più forte di prima... ma se ciò non dovesse accadere rimarrà nel cuore una esperienza dolcissima che ti farà rivivere cantando un amore mai lasciato. Bravissima. BB
  • Marianna Sabia il 23/01/2011 11:38
    Grazie a tutti. Vi auguro una buona giornata.
  • Alessandro Moschini il 22/01/2011 12:03
    La vita è fatta di scelte e strade che a volte si dividono. Ma quando l'amicizia è forte e vera non si perde mai. Poesia molto bella. Complimenti.
  • Giacomo Scimonelli il 19/01/2011 21:44
    ricordare tutto ciò che non si può dimenticare... un'ottima chiusa x una poesia bellissima
  • Tim Adrian Reed il 19/01/2011 19:31
    I ricordi, quale cosa meravigliosa... in grado di portarci in altri posti, in altri luoghi, farci essere felici e malinconici... le memorie che abbiamo sono un tesoro inestimabile. Spesso soffro perchè il presente non è bello come il passato... ma averlo vissuto è già una fortuna incredibile. Il passato ci rende ciò che siamo nel presente, non è mai davvero un addio... Bella poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0