PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Enza

Piove,
le ultime foglie infastidiscono le strade,
l'inverno si aggira
ma non sul tuo viso,
dolce grande amore mio:
Enza,
con quanta pazienza
- che taluni definiscono santa -
accetti la mia presenza accanto:
piove,
sempre più la pioggia si accanisce,
eppure il tuo volto rimane incontaminato,
le gocce d'acqua lo evitano,
non è un prodigio,
non è un'alchimia,
è solo il miracolo del tuo amore.

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • pierluigi ambrosini il 30/09/2014 13:15
    dedicato a mia moglie e scritto per lei
  • Anonimo il 15/06/2011 10:47
    caro pierluigi... hai ragione l'amore fa miracoli... e questo che mirabilmente descrivi e che si chiama Enza... ne è un esempio molto bella bravo...
    ps benvenuto
  • Giacomo Scimonelli il 19/01/2011 22:17
    il miracolo dell'amore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0