PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tra le porte di un Bus

Al bus bussavo
negli anni con lo zaino,

fermate brusche
bruschette con gli amici,

andavo
io walkman
ascoltando i sogni del futuro,

qualche stonata
tutto occordato
tra le porte di un bus
mai abbandonato.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • ELISA DURANTE il 20/01/2011 20:59
    Il nuovo anno ti ha portato in dono uno sguardo pieno di saggezza nel ricordare: il tempo è passato ma sei ancora tu.
  • Anonimo il 20/01/2011 13:19
    Del bus io ho solo il quotidiano incubo delle attese, della pressa, dei cattivi odori e di giovani che tra zaini e volgarità... mi tolgono ogni residuo di energia...
    Un baci8... a proposito ho finito i biglietti dell'autobus... vuoi vedere che stasera mi becco anche la multa!!!!!!
  • Ezio Grieco il 20/01/2011 12:10
    ... ricordi mai cancellati con questa bella composizione sono affiorati.
    Grazie Simone, a volto basta una piccola scintilla per farti viaggiare nel... tempo.
    cl
  • Hamid Misk il 20/01/2011 10:56
    Non abbandonare mai quell'identità e quelle emozioni.
    la tua poesia mi ha ricordato tante cose.
    complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0