PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Inutile

fruga fruga
spacca spacca
scava scava
inutile come l'esistere di una vertigine che t'angoscia la vita
rompi rompi
tira tira
urla urla
nessuno t'ascolterà
sei solo
bava alla bocca
arido in gola
e il senso dell'inutile che t'avvolge
nessuno nessuno conoscerà il tuo solo tuo amore
non è di nessuno
nè di lei
nè di loro
nè di voi
inutile altalena qui nello stomaco che al vomito dà per quanto sia insistente
insistente e inutile
fammi piangere e morire qui
è un ossessione
se l'amore è iddio
che sprofondi con lui negli abissi
e che il buio m'illumini
walterc

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anna Eustacchi il 11/05/2012 12:11
    Note disperate... dentro una solitudine... molto sentita.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0