PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Notte di S. Lorenzo

Notte insonne per pensieri altrui;
aspetto con ansia l'aurora per fuggire
dall'ombre cupe che sinistre corrono
dietro le palpebre socchiuse.

Non starò con gli occhi al cielo
per cercare le stelle cadenti cui illusi
affidano felicità effimere e inutili speranze,
le sovrasterò in cerca di nuove immensità.

Aspetto con ansia l'aurora chiuso fra le mura
e sento il vociare dei reduci di questa notte
che amori invoca attorno a inutil fuochi
che ammorbano la sciroccata aria d'agosto.

Corrono le stelle per la loro strada
e spariscono nel nulla da dove son venute,
Ignare latrici di umane illusioni,
di secoli di speranze gravide, ma sempre
pronte a ricevere richieste pesanti come l'aria.

Impavida notte, per tanti luminosa,
lascia la strada al divin astro
e fai entrare la luce vera e il calore
per rinnovar la vita di ogni giorno,
quella che incide il corpo e l'anima,
che non rincorre inutili meteore,
che prega di non aver bisogno di sperare;

quella che frustrata stupidità ripudia
e gode della nuda verità
che amore pratica e virtù soddisfa.

Bugiarde stelle, non mi avrete;
andate a remenar altrui pensieri,
ad ingannare cuori infranti
che in voi cercano conforto;

Lasciatevi ammirare per quel che siete
brillanti del creato e luci eterne,
stimoli per sogni e per scienze,
ma nulla più... per me solo puntini sparsi nell'immenso.

 

2
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 04/08/2011 17:12
    Molto realistico e con i piedi per terra. Spesso il bambino per strada che urla "il re è nudo" ci sveglia dalle nostre illusioni e ci fa vedere la natura per quello che è. Fiori varipinti nei prati e cieli stellati nell'immensità. Sono d'accordo con te!
  • Anonimo il 01/05/2011 14:10
    la notte dei desideri.. per me altri signicati... una stella che brilla più delle altre... ma tornando alla tua poesia... Non starò con gli occhi al cielo per cercare le stelle cadenti cui illusi affidano felicità effimere e inutili speranze, le sovrasterò in cerca di nuove immensità... complimenti nino la trovo bella ed elegante... se lo può dire di uno scritto
  • Anna Raccardi il 24/03/2011 09:11
    bellissima, armoniosa, per me sono solo puntini sparsi nell'immenso complimenti NINO ben scritta ciao
  • lucia pulpo il 22/01/2011 18:43
    Sciroccata l'aria, sciroccati gli spettatori, sciroccate le stelle... chi ha la verità assoluta o l'assoluta illusione di non sognare?
    Bella poesia per accendere le riflessioni!
  • Aedo il 22/01/2011 17:14
    Notte di San Lorenzo, notte di sogni... Bella poesia, ben curata anche sul piano stilistico!
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0