accedi   |   crea nuovo account

Primavera

La primavera saliva,
lungo il viale,
veloce mi superava,
per venire alla tua finestra,
dove volendo omaggiare,
i tuoi occhi e il tuo viso,
buttava profumi di fiori nella tua stanza.
Arrivo sul pianerottolo,
con il fiatone,
nell' aprire la porta,
mi invadono correnti di universo,
resto immobile e fermo,
mi incoroni guardiano e faro
delle essenze profumate di te.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 26/05/2011 18:54
    Bellissima
  • sara zucchetti il 27/01/2011 12:26
    Bravo molto dolce e romantica, l'amore è la primavera nel cuore!

    mi incoroni guardiano e faro
    delle essenze profumate di te.

  • Anonimo il 24/01/2011 15:50
    Molto bella questa stupenda personificazione della primavera e dell'amore. ciao
  • loretta margherita citarei il 23/01/2011 21:19
    molto bella, piaciutissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0