username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

I tuoi respiri

Di vita arresa,
di margini illusori
dove racchiusi dentro,
s'affollano i tuoi respiri.
Tesi, come lacci intrecciati,
si appoggiano sull'aurora
quei giorni che conosco
e che sulla pelle nuda
lasciano rossori
di bramosia e paura.
Rendimi il sorriso intatto,
mentre mi cola dentro
il fuoco del tramonto
sfuggito come per gioco
dal sole che scivola lento
come le calde mani,
posate sui miei fianchi.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 24/01/2011 16:43
    Può darsi che tu sia parente di Federico. Lo stile, almeno dalle due poesie che ho letto, sembra identico!!!!!
  • Maurizio Cortese il 23/01/2011 23:14
    Ci sono parecchi passaggi lirici, ma su tutti quel sorriso intatto che restituisce l'amore.
  • loretta margherita citarei il 23/01/2011 21:13
    bellissima
  • Manuela Magi il 23/01/2011 19:58
    Ciao e grazie ragazzi.
  • Nicola Lo Conte il 23/01/2011 19:41
    "mentre mi cola dentro
    il fuoco del tramonto
    sfuggito come per gioco
    dal sole che scivola lento
    come le calde mani,
    posate sui miei fianchi."
    Efficace ed intensa...
    brava
  • rea pasquale il 23/01/2011 19:13
    mi piace molto.
    Un saluto
  • Giacomo Scimonelli il 23/01/2011 18:55
    bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0