accedi   |   crea nuovo account

Il fumo fa male

Il fumo fa male

Seguo assorta le volute di fumo
della cicca non spenta
disegnano il tempo
trascorso senza di te
attorcigliato disteso
attorcigliato di nuovo
Sembra spenta la brace
eppure continua a bruciare
le dita ingiallite
a scavar nella cenere
e a scrivere t'amo
ancora e ancora.
Mi scuote di colpo
una voce annoiata
-Ancora a fumare!
Il fumo fa male.-
Già!
fa tanto male.
E mi lavo le mani
mentre la cicca
continua a far spire.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Fabio Magris il 11/01/2013 20:03
    Sei riuscita a fare una poesia che non saprei come classificare ma che mi è piaciuta un sacco. Il finale lo trovo ( ah perché non riesco a trovare parole nel mio misero vocabolario?...) ... è fatto con nonchalanche.. no non è esatto ce l'ho in mente ma non mi viene.. Comunque sottolineo che mi è piaciuta.
  • mauri huis il 30/01/2012 19:24
    Bella metafora. Farà anche male ma mi piace.
  • Giusy Lupi il 02/02/2011 15:37
    Il fumo fa male...
    Tante cose, fanno molto, le parole non dette o dette solo per ferire, possono lasciare cicatrici, che fanno molto male anche alla nostra salute.
    Piaciuta ciao, Giusy
  • Fabio Mancini il 25/01/2011 12:50
    Esiste un male deliberato verso se stessi. Ma quanti mali esistono peggiori del fumo? Non mi sembra molto ironica, quanto piuttosto dolcemente autolesionista. Un bacio, Fabio.
  • Vito Labita il 24/01/2011 15:47
    Mi piace unire i grandi sentimenti ai piccoli gesti quotidiani, e la poesia riesce ad unire l'amore forte al gesto quotidiano e ripetuto della cicca spenta che continua a far fumo. Buona!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0