PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sentimi bedda

Sentimi bedda
Quannu ti parru cu cori nta mano,
quando ti sciusciu nta ricchi l'amuri,
quannnu cazziu l'unuri du cori.

Sentimi bedda
U munnu ca vivi, curri ogni jornu,
a vita chi fai scurri nto munnu,
non ti scurdari i paroli du nonnu.

Sentimi bedda
Tu scattra ti senti e furba ti fai,
di tuttu d'intornu nenti tu hai,
renditi cuntu e saggia sarai.

Sentimi bedda
La scola unn' isti t'inchiu la testa
ma se non apri lu curi a la genti
nenti dà c'èra e nenti ci resta.

Sentimi bedda
Prima ca moru e vaju 'nto nfernu
ti duggnu l'amuri e nu fazzuletto
ti proiu lu cori che hai nto pettu,
a mia non servi 'nta tavula o lettu,
ma stuimi l'occhi se chiànciu pi tia
cu du fazzoletto ca ti rialavu.

Sentimi bedda
Ciatu non haiu pi pridichi inutili,
stuimi l'occhi e lassimi in paci
supra sti tavuli vogghiu ristari
lampi e sirenu nsemi a luttari,
pi ti mustrurai com'è a vita
ca 'nta sta testa non voli ntrasìri
mancu se chianciu lacrimi amàri.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 01/05/2011 18:45
    Sentimi bella... quando ti parlo con il cuore in mano, quando ti sospiro trai i ricci l'amore,...è molto bella complimenti
  • Anna Raccardi il 24/03/2011 09:05
    ciao NINO, la poesia che hai scritto sentimi bedda e molto carina non ti dimenticare le parole del nonno , è vero le frase che i nostri nonni dicevano erano significative, anche i proverbi, complimenti, buona giornata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0