accedi   |   crea nuovo account

Dentro un girotondo

Ti regalai la vita
ti regalai alla vita
tu
il più bel regalo che la vita
fece a me
stretta dentro un girotondo,
io che avrei voluto
regalarti il mondo.
Era il sedici di marzo
primo fiore di primavera
la tua manina che
stringeva il mio dito.
una felicità immensa
da non sembrare vera
e lungo quella strada
hai cosparso il prato
di giorni come fiori,
tu che col pennello
di un arcobaleno
distribuisci colori.
Col tuo orgoglio,
ribelle come i tuoi ricci
che parli coi silenzi
come allora bimbo
coi capricci.
Un salto nel tempo
e ci ritroviamo già
qua,
dall'alto dei tuoi anni,
TU oggi
alla maggiore età.
Mi regalasti la vita,
stretto dentro un girotondo
ed io anche se a fatica,
ti regalo al mondo.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0